Testimonianze

Diventa Imprenditore > Testimonianze > 10 consigli (che non hai mai sentito) per diventare un imprenditore di successo

10 consigli (che non hai mai sentito) per diventare un imprenditore di successo

Di: Diventa imprenditore 21 Aprile, 2022
  • #Diventa imprenditore
forbes - diventa imprenditore

Avviare un’impresa è una vera e propria avventura, fatta di emozioni forti ma anche di rischi: sono mille gli aspetti da valutare prima di cominciare ed è facile lasciarsi scoraggiare dagli ostacoli. È proprio per questo che è indispensabile prepararsi al meglio e confrontarsi con chi ci è già passato.

Mike Kappel, fondatore e CEO di Patriot Software, LLC, aiuta da anni le aziende americane a dotarsi di software innovativi e, in un articolo pubblicato su Forbes, mette insieme le lezioni che ha imparato nel suo percorso per diventare imprenditore. Se anche tu stai pensando di intraprendere questa strada, dai un’occhiata qui sotto!

1. Addio alle scuse

2. Sii una spugna: assorbi tutto

3. Sii la soluzione

4. Punta alla semplicità

5. Tieni a mente le spese

6. Pianifica tutto come se non avessi un euro

7. Continua a guadagnare mentre costruisci il tuo business

8. Pubblicizza la tua idea

9. Studia le leggi

10. Passione prima di tutto, ma anche una buona dose di prudenza

  • Addio alle scuse

Tantissimi sognano di diventare imprenditori, pochissimi lo fanno veramente. Le scuse si sprecano e sono sempre accompagnate dall’incombente paura di fallire. Essere spaventati dall’idea di mettersi in proprio è normale, essere il capo di sé stessi è un compito difficile e sicuramente gestire un’impresa non è come bere un bicchier d’acqua. Detto questo, se il tuo sogno è creare qualcosa di tuo, disfati di tutti i “se” ed i “ma”, rimboccati le maniche, e mettiti al lavoro!

  • Sii una spugna: assorbi tutto

Qualunque cosa risulti legata al mondo imprenditoriale, ascoltala, ricordala ed analizzala. Può venire da chiunque: amici, familiari, professionisti, esperti, passanti. Raccogli ogni informazione e falla tua: ti aiuterà ad arricchire la tua idea di dettagli e pianificare in maniera completa ogni cosa. Una volta chiaro il tuo progetto, esponilo agli altri e cerca veramente di capire se le loro opinioni hanno qualcosa da offrire, se sono sincere e se possono essere un’anteprima di come reagirà il tuo cliente. Accogli le critiche ed usale a tuo vantaggio, chi è inciampato prima di te ha imparato dai suoi errori e può essere la tua guida. 

  • Sii la soluzione

Se stai cercando di avere un’idea, la prima domanda a cui dovresti rispondere è: cosa voglio risolvere? Quale buco nel mercato voglio riempire? Come può la mia idea migliorare la vita del mio cliente? Capire cosa ti motiva può essere un grande aiuto a fissare degli obiettivi e può contribuire a definire il tuo brand. Trova il problema e risolvilo

  • Punta alla semplicità

Quando si ha un’idea si rischia spesso di lasciarsi prendere dalla fretta e dalla foga di realizzarla, finendo con il creare qualcosa di molto complicato e costoso. Soprattutto se sei un neo-imprenditore, concentrati su un obiettivo alla volta, cercando di mantenere la tua idea semplice ed assicurare la buona qualità del tuo prodotto. Più avanti avrai tutto il tempo di espandere il tuo business. 

  • Tieni a mente le spese

La tua idea ha un costo: calcola in maniera più precisa possibile quali saranno le tue spese. Affitto del locale, fornitori, pubblicità, dipendenti: non tralasciare nulla e, una volta stimata una cifra, moltiplicala per quattro. Ti sembrerà assurdo, ma gli imprevisti e le spese extra esistono e sono più di quelli che pensi, quindi tieniti pronto ad ogni evenienza. 

  • Pianifica tutto come se non avessi un euro

Hai capito bene. Questo è uno scenario molto probabile nella vita di un imprenditore, in particolar modo di una start-up. Come gestiresti una situazione simile? Potresti dover tornare a vivere con i tuoi, potresti dover rinunciare ai tuoi comfort per un periodo, potresti dover attingere ai tuoi risparmi. Qualsiasi sia il tuo piano B, fai in modo di averne uno.

  • Continua a guadagnare mentre costruisci il tuo business

Se hai deciso di avviare un’impresa tua, non lasciare il tuo lavoro subito. Se creare un business da zero non è semplice, lo è ancor meno passare da dipendente a imprenditore. Nella fase iniziale di pianificazione del tuo progetto, assicurati di continuare ad avere un’entrata stabile. 

  • Pubblicizza la tua idea

Il problema principale di ogni nuova azienda è sapersi vendere. All’inizio sarai intimidito, non saprai come fare e avrai paura di ciò che possono pensare gli altri. Ignora questi timori e alimenta la tua autostima: credi nella tua idea, trasmetti agli altri la tua convinzione e, soprattutto, costruisci il tuo network selezionando attentamente i tuoi collaboratori. 

  • Studia le leggi

Se realizzare un’idea è sicuramente emozionante, le leggi, si sa, lo sono di meno. Per vincere però è indispensabile seguire le regole del gioco, anche perché in questo caso le conseguenze possono essere serie. Scopri tutto ciò che c’è da sapere sulla documentazione, le tasse e le linee guida da seguire per avviare e mantenere un’impresa nel tuo paese. 

  • Passione prima di tutto, ma anche una buona dose di prudenza

La passione è l’ingrediente senza il quale non potrai mai avere successo, è una fiamma che deve rimanere sempre accesa. Detto questo, non lasciare mai che le emozioni prendano il sopravvento sulla realtà. Continua a studiare, a fare ricerche sul tuo mercato di riferimento e ad interfacciarti con i professionisti del settore. La tua impresa è come una macchina, la passione tiene l’acceleratore premuto ma è la conoscenza che è al volante. 

Yes I Start Up e SELFIEmployment sono le due misure pensate per chi vuole mettersi in proprio e fare impresa: scopri come fare, visita il sito Diventa Imprenditore!